Matteo Mannucci
Dottore in Discipline Psicosociali, Dottore in Informatica Umanistica, Facilitatore in Mindfulness (ric. IPHM), Conoscitore in psicosomatica
Vai alla Homepage
Tempo per la lettura: 2 minuti
Insegnamenti del Dalai Lama sulla filosofia buddhista

Dal 2 al 4 ottobre 2020, Sua Santità il Dalai Lama ha dato un breve insegnamento sul concetto dell’Essenza della Vera Eloquenza , principio cardine della filosofia buddhista.
Durante l’incontro dedicato a buddhisti di Taipei, sono stati citati alcuni passi che Nagarjuna scrisse nella sua opera principale “Saggezza fondamentale della via di mezzo”; principi validi anche per i laici:

Attraverso l’eliminazione del karma e delle afflizioni mentali c’è la liberazione.
Il karma e le afflizioni mentali vengono dai pensieri concettuali.
Queste provengono dalla fabbricazione mentale.
La fabbricazione cessa attraverso con la vacuità.

L’ignoranza è presente in tutte le [afflizioni mentali].
Superando l’ignoranza, si può anche
Superare tutte le afflizioni mentali.

 

Nagarjuna

2020 10 02 Dharamsala N01 JAM0048

Sua Santità il Dalai Lama saluta il pubblico virtuale riunito a Taiwan il primo giorno dei suoi insegnamenti dalla sua residenza a Dharamsala, HP, India, il 2 ottobre 2020. Foto di Ven Tenzin Jamphel

Il dolore affonda le radici nella propria ignoranza, nella mancanza di consapevolezza, di riflessione, di presenza a sé stessi.

Lettura consigliata

Sua Santità ha poi citato la Tradizione di Nalanda che si fonda su principi logici, e come questa tradizione possa essere un ponte di collegamento verso gli scienziati che oggi studiano la mente e le emozioni.

La gente si crea così tanti problemi”, rispose, “perché è soggetta ad emozioni distruttive. Nessuno di noi, sia che siamo leader o persone comuni, vuole incontrare problemi, ma li produciamo cedendo alla rabbia e così via. Non sappiamo come generare felicità dall’interno. Siamo ignoranti sulle cause della felicità. Dobbiamo osservare un comportamento di igiene emotiva, affrontando le nostre emozioni distruttive nel momento in cui si manifestano. L “intelligenza umana ci permette di pianificare il futuro, di vedere come dimostriamo affetto per la famiglia e gli amici, ma antagonismo verso gli altri. Ci permette di vedere come giudichiamo le persone e le cose in modo assolutamente positivo o assolutamente negativo. Ma questi giudizi cambiano, riflettendo l’impermanenza.

Sua Santità il Dalai Lama

Primo giorno

Secondo giorno

Terzo giorno

 

 

La tua opinione è per me importante
Pubblicato il
7 Ottobre 2020
Ultima modifica
2 Febbraio 2021 - ora: 21:57

Potrebbe interessarti